Ti trovi in: Home > Elenco News > DANTE: LA SOLUZIONE PER L’AUDIO NETWORKING PIU’ ADOTTATA NEL MONDO

DANTE: LA SOLUZIONE PER L’AUDIO NETWORKING PIU’ ADOTTATA NEL MONDO

01/03/2019

Panormamica

Dante è una soluzione di media networking completa e rappresenta uno standard de facto per il digital media networking.

Dante distribuisce media digitali multicanali e non compressi attraverso una rete Ethernet standard, con una latenza prossima allo zero e una sincronizzazione praticamente perfetta.

Panoramica

Dante è una soluzione completa di networking media, sviluppata da Audinate e supportata dai maggiori produttori pro audio. Dante abilita la distribuzione audio digitale attraverso le reti Ethernet standard – lo stesso network utilizzato per le reti dati domestiche o da ufficio. Infatti Dante è progettato per permettere ad audio, controllo e a tutti gli altri dati di coesistere felicemente sulla stessa rete.

Oltre ad una qualità audio senza confronti, Dante ha una latenza estremamente bassa e una sincronizzazione vicina alla perfezione. L’interfaccia utente di Dante è intuitiva e le caratteristiche per la gestione della rete permettono di configurare in modo semplice e veloce anche per le reti più complesse, rendendo l’integrazione del sistema molto facile.

Benefici di Dante

Facile da usare. La configurazione del sistema e il routing del segnale con Dante sono veloci, semplici e incredibilmente flessibili. Il software Dante controller rileva automaticamente ogni device sulla rete, permettendo istantaneamente il routing dell’audio, la rinomina dei device e la configurazione della rete, tutto con pochi click del mouse. Dante controller è un’applicazione scaricabile gratuitamente.

Standard De Facto

Con Dante, il sogno dell’interoperabilità è qui, oggi. Dante è stato adottato da più produttori AV rispetto ad ogni altra tecnologia di rete, permettendo l’installazione di qualsiasi prodotto Dante-enabled per i produttori leader nel mondo.

Tutti i prodotti Dante-enabled sono compatibili e consentono di unire differenti device di diversi produttori in un unico network.

Economico

Un solo cavo. Dante elimina i pesanti e costosi cablaggi multicore analogici, sostituendolo con un cavo CAT5e, CAT6 o fibra ottica – solo un cavo per device – per una soluzione, semplice, leggera e poco costosa. Dante integra media e controllo per l’intero sistema su una singola rete standard IP.

Versatile

I sistemi Dante sono altamente scalabili, da un semplice pairing di una console ad un computer, ad una rete complessa sulla quale girano migliaia di canali. Le reti possono essere espandibili e riconfigurabili in qualsiasi momento, con pochi click del mouse, utilizzando routing logici invece che connessioni fisiche punto-punto.

Qualità superiore

Dal momento che l’audio è trasmesso digitalmente, non c’è bisogno di preoccuparsi di interferenze causate da altri equipaggiamenti elettrici, crosstalk tra cavi o degradazione di segnale su lunghe tratte di cavo. Molti device Dante-enabled supportano la ridondanza “glitch-free“ che permette, tramite un network secondario in parallelo, di lavorare senza interruzione del flusso audio.

Completamente integrato con Windows e Mac

Workstation audio digitali, media player software-based, Skype e altre applicazioni vengono facilmente integrate in rete grazie alla Dante Virtual Soundcard o alle card Dante PCIe, con un supporto completo di ASIO e WDM su Windows e Core Audio su Mac OS X.

Come funziona?

In un device Dante-enabled, l’hardware prende l’audio digitale e lo “impacchetta”. Fondamentalmente segmenta l’audio e lo confeziona in pacchetti IP (Internet Protocol) adatti ad essere trasmessi su rete Ethernet. I pacchetti contengono informazioni sul timing e gli indirizzi di sorgente e di destinazione, permettendo di essere instradati in modo efficiente attraverso la rete al destinatario corretto.

Quando un device riceve pacchetti Audio Dante, li ricostruisce in un flusso audio digitale in continuo che viene poi riprodotto, registrato o processato digitalmente, a seconda del ruolo del device nel sistema audio.

I device Dante supportano una latenza eccezionalmente bassa (nell’ordine dei microsecondi, piuttosto che dei millisecondi) e le comuni applicazioni a bassa latenza (per esempio, monitoraggio in real-time durante la registrazione) sono facilmente supportate.

Clocking

La sincronizzazione del clock è critica per il successo di qualsiasi rete audio. Per “impacchettare” l’audio ed avere una sincronizzazione perfetta all’interno della rete, tutti i device hanno bisogno di condividere informazioni identiche sul timing. Questo viene raggiunto grazie alla presenza di un singolo master clock che fornisce le informazioni sulla sincronizzazione per tutti i device. Dante assicura che il clock più stabile e accurato diventi il master clock. Tutti gli altri device si agganciano automaticamente a quel device, eliminando qualsiasi problema di timing.

Dante controller

Configurare le reti Dante non potrebbe essere più semplice. Dante controller è un’applicazione software gratuita per la gestione del routing audio e dei device che rileva automaticamente i device nella rete. Impostare una rete Dante è tipicamente solo una questione di collegare device in uno switch Ethernet e connettere un computer allo stesso switch. Tutti i device appaiono velocemente in Dante Controller per un routing audio immediato. Dante Controller può gestire anche funzioni di monitoraggio della rete, inclusi latenza, stato del clock, errori sui pacchetti e utilizzo di banda.

Le funzioni di gestione dei device di Dante Controller permettono di impostare facilmente il sample rate, i nomi dei device e le etichette dei canali, il controllo della latenza e un range di altre funzioni specifiche di ogni singolo device. Dante controller ottimizza automaticamente la configurazione del clocking, impostando di deafult il master clock più accurato all’interno della rete dei device o utilizzando un ingresso word clock esterno, se richiesto.

Le impostazioni di routing del segnale e le altre impostazioni del sistema sono memorizzate nei device dante e vengono automaticamente ricaricate al primo ciclo di avvio. Una volta che il network è stato configurato, Dante Controller e il computer sul quale è installato possono essere rimossi dalla rete e saranno richiesti solo in caso in cui sia necessario modificare o monitorare lo stato del network.

Ridondanza Glitch-Free

Molti device Dante-Enabled supportano il “glitch-free”, la ridondanza a doppia connessione. Può essere utilizzato un network secondario, che trasporta simultaneamente una copia esatta del traffico audio di rete primario. Entrambe le reti lavorano contemporaneamente, evitando così possibili interruzioni audio nel caso in cui il network primario avesse dei problemi.

Hardware di rete

Dante è standard-base e vanta un’accessibilità semplice, su hardware e cablaggi standard. In molte situazioni è possibile semplicemente collegarsi e iniziare ad inviare l’audio, senza nemmeno la necessità di configurare gli switch.

In applicazioni critiche dove la stabilità della rete è essenziale, possono essere configurati switch compatibili con Diffserv Quality of Service (QoS) per supportare le priorità QoS presenti in tutti i pacchetti Dante. QoS permette la sincronizzazione del sistema di clocking e consente al traffico audio di avere la priorità su qualsiasi altro traffico condiviso sulla rete. Questo permette ad una tipica rete LAN utilizzata per e-mail, internet e trasferimento file di essere utilizzata come una rete audio Dante.

Le nuove funzioni EEE (Energy Efficient Ethernet) meritano una particolare attenzione dal momento che possono interferire con il traffico audio a bassa latenza in real-time. Raccomandiamo di testare in modo approfondito per un’operatività corretta gli switch EEE-capable utilizzati con Dante o gli switch dove EEE può essere disabilitato. Per i network Dante è preferibile utilizzare una rete Gibabit Ethernet, grazie alla maggiore banda supportata. E’ possibile lavorare anche con network a 100 Mbps ma la capacità del canale sarà ridotta e la latenza sarà più alta.

Per tratte audio lunghe, Dante supporta una connettività a fibra ottica.

Dante Virtual Soundcard

Dante Virtual Soundcard è un’applicazione software semplice e facile da usare che connette applicazioni desktop audio alla rete Dante. Come suggerisce il nome, è una soundcard virtuale che crea un’interfaccia Dante utilizzando la porta Ethernet esistente del computer e non è richiesto nessun hardware aggiuntivo.

Utilizzando Dante Virtual Soundcard, un computer può facilmente integrarsi nella rete come una workstation audio digitale per registrare e riprodurre multitraccia, come device per applicazioni audio consumer (iTunes, Windows Media Player) o come interfaccia audio per skype o altri applicazioni di conferencing. Dante Virtual Soundcard supporta ASIO e WDM su Windows e Core Audio su Mac OS X.

Formazione

Il programma di certificazione Audinate Dante è il modo più semplice e immediato per system integrator, tecnici audio e operatori del settore per frequentare un training approfondito e specifico sull'argomento.

Audiosales, in collaborazione con Percorsi Audio, vi aspetta il 18 e 19 Marzo 2019 presso Audiosales srl in via Ugo Bianchi, 23 a Sorbolo (PR) per 2 giorni di formazione.

Il corso sarà tenuto da un trainer certificato Dante e permetterà di ottenere la certificazione Dante level 1 e Dante level 2.

Per il programma completo e per iscriversi:

https://www.audiosales.it/it-IT/dante-certification-training-level-1--introduction-to-dante---18-marzo-2019---ore-1030---1700.aspx