Ti trovi in: Home > Elenco News > DIRECTOUT AGGIUNGE LE “EARS” A EXBOX.MD

DIRECTOUT AGGIUNGE LE “EARS” A EXBOX.MD

Panormamica

DirectOut Technologies ha espanso in modo significativo le funzioni del prodotto più recente immesso sul mercato, l’interfaccia EXBOX.MD Dante/MADI, grazie ad un significativo update software e firmware.

L’azienda tedesca, specializzata nel networking pro audio a livello professionale, aveva annunciato l’aggiornamento durante la convention AES Milan 2018, dimostrando che il prodotto sarebbe presto diventato uno dei bridge Dante più flessibili disponibili sul mercato. Contemporaneamente EXBOX.MD è stato integrato nel nuovo software di controllo globale “globcon”, all’interno del quale le nuove funzioni sono completamente supportate.

La novità principale è l’innovativa tecnologia EARS (Enhanced Automatic Redundancy Switching), progettata da DirectOut per migliorare l’affidabilità dei sistemi audio digitali multicanale. EARS offre, in modo comodo e affidabile, differenti modalità operative e metodi di triggering automatici per lo switch degli ingressi.

“Basandoci sulle esperienze e sui feedback ricevuti sui nostri EXBOX.BLDS, uno switch ridondante automatico per sistemi MADI che abbiamo introdotto 5 anni fa, abbiamo acquisito la conoscenza necessaria per progettare e migliorare i sistemi failover” – ha dichiarato Stephan Flock, CTO DirectOut -“EXBOX.MD è la prima interfaccia Dante/MADI al mondo che offre lo switching ridondante automatico in modi differenti, come la nostra popolare modalità BLDS per uno switching immediato in-sample o un trigger tramite tono pilota. Un tecnico è ora in grado di migliorare la ridondanza di un sistema audio multicanale o di un playout all’interno di una rete audio Dante-based, non importa se state utilizzando Ableton Live, Pro Tools, Logic, Pyramix o qualsiasi altro software DAW.”

L’upgrade aggiunge anche una matrice di routing channel-based per permettere l’accesso a tutti gli input e tutti gli output e offre un opzione per portare nuovi flussi in uscita ai domini Dante e MADI.

Come ulteriore sviluppo della capacità di fornire interfacce per sistemi MADI estremamente affidabili e flessibili, DirectOut ha esteso le opzioni per configurare le uscite MADI dell’unità, incluse operazioni a 48/96 kHz e impostazioni canale 64/57/56, con tutte le modalità di supporto e rilevazione automatica sugli ingressi.

Per maggiori informazioni sui prodotti DirectOut:

https://www.directout.eu/en/