Trasmesso in oltre 50 paesi nel mondo e con un pubblico di 200 milioni di spettatori, l’Eurovision Song Contest 2022 (ESC) ha utilizzato la più ampia infrastruttura DirectOut finora impiegata per quest’evento, alzando ancora una volta l’asticella e raggiungendo un nuovo standard in termini di affidabilità.

L’obiettivo nella progettazione del sistema era assicurare che, in caso di failure di qualsiasi singolo elemento, il flusso del segnale non venisse interrotto per oltre 3ms. Per raggiungere questo obiettivo, era necessario fornire uno o più backup per ogni device e il primo livello di ridondanza doveva essere indipendente dal tempo di risposta dell’operatore. Un altro requisito era che tutte le attività e i segnali fossero sincronizzati in modo bidirezionale all’interno di un singolo sample, mentre i glitch (digital noise) dovevano essere completamente evitati.

Per raggiungere questo eccezionale livello di sicurezza, i progettisti del sistema si sono affidati ai convertitori audio, ai processori e ai sistemi di distribuzione DirectOut, in particolare al processore Prodigy.MP.

L’ESC 2022 ha utilizzato 14 Prodigy.MP come sistema d’interfaccia audio centrale e di distribuzione, agendo da interfaccia tra formati audio differenti e sistemi audio di svariati produttori, integrando perfettamente un sistema audio complesso e diversificato in FOH, Monitor, Playback, Patch Room e Broadcast. Come interfaccia tra le diverse parti del sistema, il Prodigy.MP è stato impostato con FastSRC™ in modalità bypass per intervenire attivamente, solo se necessario, e sempre all’interno di un singolo sample, in modo da permettere uno scambio di segnali asincroni di tipo bidirezionale senza alcun problema.

Per il sistema di playback, anche la tecnologia EARS™ (Enhanced Automatic Redundancy Switching) è stata utilizzata all’interno del PRODIGY e migliorata proprio in occasione dell’ESC 2022 per essere ancora più sicura.

Questa tecnologia non solo rileva se lo stream audio di un sistema di playback viene ricevuto o meno, ma anche se il sistema di riproduzione (in questo caso Pro Tools) è in uno stato di loop buffer. In caso di signal failure o rilevamento del loop, EARS™ commuta l’intera porta o il flusso multicanale a quello di backup dopo averne verificato la funzionalità.

Oltre a 2 sorgenti, è stata aggiunta una funzione di ripristino di emergenza, disponibile come terza sorgente parallela in caso di failure simultaneo sia del main che del backup. E per incrementare ulteriormente la stabilità del sistema, sono stati aggiunti anche un Input Manager e un Automator – Automator è una funzionalità completamente nuova che fornisce trigger e azioni, sopravvissuta con successo al battesimo del fuoco durante ESC2022.

“Prodigy.MP è stata la soluzione perfetta per l’Eurovision Song Contest perché in grado di eseguire diverse attività complesse in parallelo” ha spiegato Luca Giaroli, Signal Distribution Designer and Manager for ESC2022. “È stato persino in grado di aumentare la sicurezza dei componenti di sistema a prestazioni inferiori grazie alla sua strategia di ridondanza e alle funzionalità di supporto. Grazie a globcon ho avuto l’intero sistema sempre sotto controllo, con tutti i dispositivi che interagivano quando necessario.”

Leggi l’articolo originale

Photo credit: EBU / CORINNE CUMMING